sabato 29 dicembre 2012

Centri Rossi all' uncinetto ♥

Natale è finito anche quest'anno...devo dire che i regali che abbiamo fatto il mio amore ♥ ed io sono piaciuti moltissimo e questo mi rende davvero felice...mancavano tra tutti le foto dei centri che ho fatto all'uncinetto ed ora ve le posto!!!

 ♥ 
 ♥ 
 ♥ 
 ♥ 

♥Spero che questi centri vi piacciano...aspetto tanti commentini!!! bacioni♥

mercoledì 19 dicembre 2012

E' quasi natale...

Non ci posso credere, è passata già una settimana dal mio ultimo post...questi giorni sono volati e Natale è finalmente vicinissimo...ho impacchettato insieme al mio amore ❤ tutti i regalini fatti...in casa gli addobbi sono finiti e domani spero di avere un pò di tempo per fotografarli e metterli sul blog...ultimamente sono stata tantissimo dietro a finire tutto quanto che non mi sono accorta che il tempo passava, che non scrivevo, che non fotografavo...ho la casina piena di pacchetti e regali ancora mezzi da finire...ed ho già iniziato quelli della befana...più che un passatempo rilassante, questo natale sta diventando un lavoro a tempo pieno ma ne sono felice...soprattutto quest'anno che la famiglia si è allargata ed ho una persona davvero speciale ❤ con cui condividere la festa che amo di più, e una famiglia nuova che spero crescerà ancora, al più presto... 


 E se non ci dovessimo sentire prima, auguro a tutte le ragazze che passano dal mio blog un Natale pieno di gioia e felicità ❤  
monia

mercoledì 12 dicembre 2012

❤ La carica degli elfetti natalizi ❤

Insieme agli angioletti, da regalare al parentame vario, il mio amore ❤ ed io, abbiamo fatto questi elfetti...che sono venuti proprio carinissimi... il supporto centrale è un cuore in plexiglas o materiale simile, non so, all' interno del quale ci abbiamo messo una conchiglietta oro e una perlina rossa in modo che facessero rumore. Sul cuore ho scritto felice Natale, con la pittura 3d della stamperia che io straaaaadoro.... Poi ho attaccato una pallina in legno sulla quale ho disegnato occhi, bocca e naso e gli ho messo un cappuccetto in feltro!!!
Poi ho finito di decorarli con una gorgiera di nastrino oro, tanti fiocchi di diversi colori e dimensioni...al termine dei fiocchetti c'ho attaccato un paio di campanellini che sanno subito di natale!!!!! Insomma tra campanellini, perline e conchigliette questi elfetti non passano certo inosservati...o meglio...inascoltati...
Anche questi sono pensati per essere attaccati all'albero di natale...speriamo che chi li riceve in dono li apprezzi ^_^


ecco qua un pò di fotine

 ❤
 ❤
 ❤

♥Spero che queste creazioni vi piacciano e possano ispirare le vostre, aspetto tanti commentini!!! bacioni ♥

sabato 8 dicembre 2012

Angioletti Natalizi in Pannolenci ♥

Da regalare a suoceri, cognati, zie, zii rifatti ecc. ecc. quest'anno ho deciso di rifare i mie angioletti a forma di cuore in pannolenci...hanno un procedimento abbastanza semplice, ma ci si impiega un sacco di tempo, soprattutto a decorarli (per fortuna c'era il mio amore ♥ ad aiutarmi)...quello che mi piace di questi angeli è la loro versatilità: con questi colori sono prettamente natalizi, ma cambiando la stoffa possono essere fatti per una nascita o semplicemente per essere messi in camera da letto, dove un angelo che protegge è di buon auspicio...almeno secondo me ♥ .Per questo natale ne ho fatti di bianco e argento e di rosso e oro...sono da appendere all'albero, ma si possono appendere ovunque per decorare la casa.
ecco qua un pò di fotine
     
 
 
 
 


♥Spero che queste creazioni vi piacciano e possano ispirare le vostre, aspetto tanti commentini!!! bacioni ♥

giovedì 6 dicembre 2012

Torta cacao e pinoli

Questa è una torta di facile esecuzione, buonissima e veloce per ogni occasione anche per le feste . E’ la rivisitazione di una torta molto semplice che qui in Versilia chiamiamo Benzone (anche se non ho capito ancora se si chiama così in tutta Italia ^_^) e del quale presto vi darò la ricetta. Per ora vediamo questa della torta cacao e pinoli. 

Ingredienti 
-300 gr di farina 
-100 gr di cacao amaro 
-250 gr di zucchero semolato 
-100 gr di pinoli 
- 4 uova 
-1/2 bicchiere di olio d’oliva 
-1 bicchiere di latte 
- 1bustina di lievito 
-zucchero a velo per guarnire 

Procedimento 
* In una ciotola capiente, sbattere le uova e lo zucchero con il frullino elettrico finché il composto non diventa ben spumoso e montato e i grani dello zucchero non si sentono più. 

* Aggiungere la farina, il latte e l’olio e continuare a sbattere con la frusta elettrica. Se il composto risultasse troppo duro (deve rimanere fluido) possiamo aggiungere altro latte finché non si arriva alla consistenza giusta. Continuare a sbattere fino a che l’impsto non è ben montato. Più lo lavoriamo, più il composto incorporerà aria che, insieme all’ azione del lievito, lo renderà morbidissimo una volta cotto. 

* Aggiungere i pinoli e mescolare bene con una paletta di legno in modo che si amalgamino bene al composto. A questo punto aggiungere il lievito in polvere e mescolare dall’alto in basso fino a che non si sarà incorporato. 

* Accendere il forno a 160°, io utilizzo quello ventilato, ma può venir bene anche in quello statico. Adesso prepariamo la teglia: per non usare il burro io utilizzo la carta forno bagnata. Il procedimento è molto semplice: si prende un pezzo di carta forno un po’ più largo della teglia e si appallottola sotto l’acqua tiepida; si strizza, si apre e vi si fodera la teglia. A questo punto possiamo versare l’impasto nella teglia e se il forno è arrivato a temperatura infornare. 

* Cuocere per circa 40 minuti. Fare la prova dello stecchino, se come spesso accade, al centro non dovesse essere cotto, rinforniamo per una decina di minuti a 100° 

La nostra torta è pronta adesso possiamo sfornarla, cospargerla di zucchero a velo e naturalmente mangiarla :)



Consigli 
❤ Mi raccomando, è molto importante che gli ingredienti che usiamo siano tutti a temperatura ambiente!

Buon Lavoro
Rouge Primrose

martedì 4 dicembre 2012

Una pioggia di cuori per natale ♥

Anche ieri sera era una serata propizia per starsene a casa al calduccio a fare qualche lavoretto di Natale; il freddo è arrivato anche in versilia e la pioggia non invoglia di certo ad uscire -ma tanto abbiamo tutta l'estate :) - così io e la mia dolce metà ♥ ci siamo messi a decorare cuori...vabbè lui ha il compito di dipingere le conchiglie ed io quello di cucire i cuoricini in feltro e riempirli con l'ovatta...poi appiccichiamo il tutto con la colla a caldo...e visto che io sono un disastro, a questo punto il compito della dolce metà ♥ è evitare che io mi faccia del male...non sono esagerata...i miei polpastrelli ormai sono quasi tutti andati...tra me e la colla a caldo è una lotta continua! Il risultato, bruciacchiature a parte però non dispiace... soprattutto perchè siamo già riusciti a farne un bel pò da regalare a parenti ed amici.





ecco qua altre foto


 


 


 


♥Spero che queste creazioni vi piacciano e possano ispirare le vostre, aspetto tanti commentini!!! bacioni ♥

lunedì 3 dicembre 2012

un' idea per la tavola delle feste ❅

Sabato sera, il mio amore ♥ ed io abbiamo iniziato a pensare a come realizzare la tavola delle feste; avevamo già creato qualcosina come i porta candele e le rose nere e comprato sottopiatti neri tondi e bicchieri con le bollicine che ricordano la neve...
Non  avevamo però ancora messo il tutto assieme per vedere che effetto faceva, così sabato abbiamo provato ed il risultato ci è proprio piaciuto!
In realtà manca ancora da fare il centrotavola, l'abbiamo appena abbozzato ieri sera con gli stecchi trovati durante la nostra passeggiata domenicale sul mare...allo stesso tempo ci mancano i calici, che avevamo pensato di comprare neri, grandi e di plastica...ma...sembrano impossibili da trovare e pensare che quando non m' interessavano li vedevo in ogni negozio...avevamo anche pensato di crearli da soli con dei calici trasparenti classici e la pasta sabbiata (quella che si usa nel découpage per la neve) ma insomma...aspettiamo, per questo c'è ancora tempo!!!


ecco qua un pò di foto




♥Spero che quest'idea vi piaccia, aspetto tanti commentini!!! bacioni ♥

venerdì 30 novembre 2012

christmas in silver, black and white

Ieri sera, io e il mio amore ♥ abbiamo ripassato un altra serata creativa insieme... è splendido starsene seduti attorno al tavolo, stufa a legna accesa, a preparare le decorazioni per il nostro primo natale insieme. Il tema che unisce tutto sono solo i colori: il bianco, il nero e l'argento...il nero è un colore un pò insolito per il natale, ma a noi piacciono le cose un pò rockettare e lo abbiamop scelto anche per la sua intramontabile eleganza. 

Per il resto stiamo usando un sacco di materiali diversi: tappi riciclati, carta riciclata, tutto ciò che troviamo tra bosco e mare e naturalmente anche un bel pò di cosine comprate che in natura non si trovano ovviamente. Ieri sera abbiamo fatto questo piccolissimo albero di natale con i tappi da vino in silicone, la foto non rende benissimo ma è davvero molto dolce ♥ lo abbiamo decorato con degli charm in plastica a forma di cuoricino e a forma di quadrifoglio mentre il tappo di base è stato rivestito con della passamaneria bianca e argento...e in cima non poteva mancare che un bel fioco nero e uno bianco con una perla bianca come puntale.

Poi abbiamo decorato un cuoricino di feltro che avevo cucito nel pomeriggio; qui ci abbiamo semplicemente dato dentro con brillantini, nastrini e stelline nere e devo dire che siamo molto orgogliosi del risultato...soprattutto delle conchiglie che ci abbiamo attaccato che avevamo precedentemente colorato con l'acrilico bianco e spruzzate con i brillantini...ma soprattutto siamo felici e orgogliosi di aver passato una  bellissima serata creando insieme...e questa è la creazione più bella ♥♥♥

♥Spero che queste creazioni vi piacciano e possano ispirare le vostre!!! bacioni ♥

mercoledì 28 novembre 2012

It's Christhmas time ♥

Pioggia e vento...cosa c'è di meglio che una giornata così "brutta" per starsene in casa, raggomitolata in un mega maglione a creare cosine per il prossimo natale...♥ oggi sono felicissima, mi sono portata avanti con il lavoro, anche se speravo di finire più lavori, ma ahimè ho finito prima i nastri e non avevo proprio voglia di uscire a comprarmi quello che mi serviva ^_^...

Ho finalmente finito tutti i cuoricini in feltro imbottito che diventeranno poi angioletti, ho finito le ali in pannolenci e le aureole...peccato che il mio negozio di fiducia avesse finito le testoline altrimenti gli angioletti erano già belli e montati...poi ho iniziato le decorazioni per l'albero....7 cuoricini (per ora) di pannolenci brillantinoso ed imbottito e decorati con i fiocconi...ma anche qui ahimè nastro finito :( ...poi at last but not least l'elfetto che vedete qui accanto!
L' idea non è propriamente mia, ho rielaborato un elfetto che una signora aveva esposto nel negozio di bricolage dove mi servo proprio perchè le creative che lo frequentano ne prendessero spunto...il suo era, diciamo, più angiolettoso mentre a me piaceva più l'idea dell' elfo, anzi dell'elfetta come si vede dal fiocchino...purtroppo la foto non rende moltissimo: c'è poca luce, e io sono una pessima fotografa...infatti il cappello è rosso e brillantinoso, mentre qui sembra quasi arancione! Gli occhietti e la bocca li ho dipinti a mano, i nastri sono incollati con la colla a caldo e terminano con dei  campanellini che ci ho cucito infondo...il supporto centrale, ovvero il corpicino dell'elfetta, è un cuore trasparente in plexiglas, di quelli, per intenderci, che si aprono e si possono decoupare dall' interno! Sopra c'ho scritto "felice natale" con la pittura 3D della stamperia che io ADORO e consiglio per le decorazioni perchè con un pò di pazienza e mano ferma da dei risultati strabilianti! Intorno e dietro ci sono anche dei cuoricini e dei  pallini...ma non si vedono....ho già detto che sono una pessima fotografa, no!?

Spero che questo lavoretto vi piaccia e possa ispirare i vostri, fatemi sapere!!! bacioni 

lunedì 26 novembre 2012

Conchiglie come biglietti di auguri natalizi

Ieri sera il mio amore ♥  ed io abbiamo continuato a fare qualche oggettino per le feste di natale; sabato siamo andati sul mare a raccogliere conchiglie e abbiamo deciso di utilizzare quelle più grosse come bigliettino di auguri per natale! 
Sì, praticamente per chiudere i pacchetti, invece di utilizzare il solito bigliettino abbiamo decorato queste conchiglie per poi attaccarle sui nostri regali! 

Il procedimento da seguire è abbastanza semplice, ma secondo me di effetto: 

* abbiamo prima colorato le conchiglie con la bomboletta spray argentata.
* una volta asciutte ho scritto “felice natale” su ognuna con l’acrilico nero e un pennello molto fine e le ho decorate con dei cuoricini. 
* infine le abbiamo cosparse di lacca e spruzzate di brillantini, poi di nuovo spruzzate di lacca per far si che i brillantini non si staccassero!

Come ho detto è semplicissimo da fare ma secondo me è un buon modo per riciclare e non spendere soldi nei soliti bigliettini di auguri visti e rivisti! Inoltre, l'idea può essere "riciclata" con qualsiasi altro tipo di augurio, cambiando magari i colori...sarà che a me le conchiglie piacciono in ogni occasione!





Spero che l'idea vi piaccia e che le indicazioni siano state utili!!!♥♥♥

domenica 25 novembre 2012

Crochet christmas' roses + tutorial

Queste sono le rose che ho fatto per decorare l'alberello di natale della nostra casina delle vacanze...ormai il nostro albero è diventato uno "work in progress" ogni volta ci aggiungiamo qualcosa sopra, e mi sa che non lo finiremo mai ^_^ ... e per fortuna  è alto soltanto 90 cm sennò chissà le cose che ci avremmo messo sopra :)

Il tutorial per queste rose l'ho trovato su internet, e devo dire che, la ragazza che lo ha fatto è stata bravissima, purtroppo non riesco più a trovare il video che era presente su youtube (forse è stato rimosso) quindi lo scriverò sperando che si capisca lo stesso! Queste rose, se fatte in lana, vengono stupende. Io ne ho fatte di molti tipi: con filati più piccoli o più grandi e di diversi colori. Queste le ho fatte con lana bianca con filino argentato perchè s' intonavano al nostro alberino, mentre l'anno passato le ho fatte con la lana rossa con il filino oro.

Se si usa un buon filato, meglio se di pura lana, ci vengono delle rosse che si possono usare come spille. Sono un'idea meravigliosa e "low cost" per un piccolo pensiero di natale, e all' interno, per impreziosirle si può cucire una bella perla o un bel bottone; l' anno passato le ho fatte come regalo e hanno suscita scalpore :) sono molto belle quando si vedono appuntate ad un cappotto o per tenere legata una sciarpa o uno scialle.

♥TUTORIAL♥


Punti impiegati
- punto catenella
- maglia bassissima
- mezza maglia alta
- maglia alta

Esecuzione
* Fare 30 catenelle

*Primo giro: 2 catenelle (ovvero la prima mezza maglia alta) 2 catenelle volanti, 1 mezza maglia alta nella prima catenella di base. °Saltare una catenella di base, fare 1 mezza maglia alta, 2 catenelle e un'altra mezza maglia alta nella stessa catenella di base.°  Ripetere da ° a ° fino alla fine delle catenelle.

*Secondo giro: voltare il lavoro, nell’ archetto ottenuto dalle due catenelle del giro precedente lavorare °2 mezze maglie alte, 2 catenelle, 2 mezze maglie alte.° Ripetere da ° a ° fino alla fine del giro.

*Terzo giro: lavorare 8 maglie alte nell’archetto delle due catenelle precedenti  e fermarle ogni volta con una maglia bassissima tra le 2 mezze maglie alte del giro precedente. Procedere fino in fondo al lavoro e fermare.

Adesso la rosa è pronta, sembra una specie di pizzo un po’ ritorto. Per formare la rosa vera e propria rigirare questo pizzo su se stesso, si può girare sia sul dritto che sul rovescio del lavoro, e fermarla con un ago da lana!

♥ Spero di essere stata chiara e di esservi stata utile, per info non esitate a contattarmi! 
Buon lavoro!!!!!! ♥


venerdì 23 novembre 2012

Filetti di platessa al forno

Questa è una ricetta molto semplice e veloce, ma allo stesso tempo gustosa; si può fare sia con pesce fresco che congelato, in questo caso io ho utilizzato quest’ultimo. 


Ingredienti
-200 grammi di filetti di platessa
- 5 patate piccole “spunta” a pasta bianca
- 3 cipolle borrettane
- olive nere denocciolate a piacere
- ½ dado vegetale
- 1 cucchiaino di concentrato di pomodoro
- abbondante origano
- vino bianco per sfumare
- sale, pepe verde e olio q.b

Procedimento 
* Tagliare molto finemente le patate e le cipolle e lasciarle a bagno in acqua tiepida per circa 10 minuti. 

* Intanto preparare la teglia rivestendola di carta forno e accendere il forno a 160°. Trascorsi i 10 minuti scolare le patate e le cipolle e metterle nella teglia insieme alle olive,al cucchiaino di estratto di pomodoro e al mezzo dado sbriciolato. 

* Condirle con olio, sale, abbondante origano e pepe verde. Mescolare bene in modo che i sapori si amalgamino e mettere in forno per circa 20 minuti. 

* Sfornare e adagiare sopra i filetti di platessa; aggiungere ancora un po’ d’olio, sale e pepe vere a piacere e rinfornare a 180°; dopo circa 5 minuti sfumare con il vino bianco e rinfornare fino a cottura ultimata (circa 10 minuti)

I nostri filetti di platessa sono pronti, non ci resta che impiattarli e gustarli ❤


mercoledì 21 novembre 2012

christmas bells ☃

Queste sono delle campanelline che avevo fatto per il natale dell' anno scorso. Sono dei vasetti rovesciati e dipinti a mano con sopra una creazione in cernit! Le campanelline, ovviamente suonano davvero !!! Ecco una foto di gruppo 


qui invece una per una, quando sono appese si possono vedere i campanellini che scendono 


babbo natale 


l'omino di neve 

l'orsacchiotto 
Spero vi piacciano e che possano ispirarvi: io ne ho fatti per decorare l'albero ma possono essere anche dei deliziosi regalini!

lunedì 19 novembre 2012

Risotto ai piselli

Questa è una ricettina semplice e veloce che ho sperimentato ieri sera per il mio amore ❤ che devo dire ha apprezzato parecchio il suo primo!!!

Ingredienti
- 80 grammi di riso
- 140 grammi di piselli in scatola
- 1 scalogno piccolo
- 1/2 dado vegetale
- Prezzemolo
- 2 cucchiai d'olio
- 1/2 bicchiere di vino
- 1/2 bicchiere d'acqua
- Pepe Verde
- Sale

Procedimento
* Tagliare a rondelle finissime lo scalogno, tritare il prezzemolo e sgocciolare i piselli

* Mettere l'olio in una pentolina e quando è caldo aggiungere lo scalogno, il prezzemolo e il dado vegetale e far soffriggere per qualche secondo. Aggiungere i piselli aggiustare di sale e tritarci sopra un pò di pepe verde, poi, a fiamma alta far indorare il tutto ben bene.

* Una volta indorati i piselli, abbassare la fiamma e coprire. In questo modo la naturale acqua che è all' interno delle verdure, li farà cuocere e insaporire. Lasciare coperti a cuocere a fiamma bassa per circa 10 minuti.

* A fiamma alta, aggiungere gli 80 grammi di riso e sfumare il tutto con mezzo bicchiere di vino bianco. Abbassare la fiamma aggiungere mezzo bicchiere d'acqua, coprire e lasciar cuocere a fuoco basso per circa 20 minuti.

Il nostro risotto è pronto, non ci resta che impiattarlo e magari guarnirlo con una cimetta di prezzemolo


Consigli
❤ Il risotto va mescolato spesso nei venti minuti di cottura per rischiare che non si attacchi, se vediamo che la cottura non è ancora a buon punto e non è rimasta la parte liquida, si può aggiungere un pò di brodo vegetale o anche dell'acqua tiepida assicurandosi, però, che il risotto rimanga giusto di sale.

sabato 17 novembre 2012

Biscotti alle mandorle

Questa è una ricetta che ho sperimentato personalmente mescolando varie ricette di biscotti: il risultato è piaciuto a tutti e voglio condividere con voi questa semplice ricetta. Con le dosi riportate nella ricetta si ottengono circa 30 biscotti.

Ingredienti
- 1 etto e 1/2 di zucchero semolato
- 3 uova intere
- 1 etto di burro
- 3 etti e 1/2 di farina 00
- 1 bicchierino da caffè di liquore all'amaretto
- 1 etto di mandorle pelate

Procedimento
*In una ciotola capiente sbattere con una frusta elettrica le 3 uova con l'etto e 1/2 di zucchero semolato. Questo procedimento è molto importante perché, non usando lievito, da questo dipenderà la morbidezza e la lievitazione dei biscotti. Bisogna montare il composto fino a che non diventa spumoso e arriva circa a raddoppiare; di solito con una frusta elettrica normale io le monto per 15 minuti, con la frusta a mano circa una mezz'ora.

*Ora aggiungiamo il burro tagliato a pezzettini molto piccoli, la farina e il bicchierino di liquore all'amaretto; possiamo sia impastare a mano che utilizzare le fruste elettriche per impasti (quelle a spirale per intenderci). Lavoriamo l' impasto fino a che questo non risulti omogeneo e assicuriamoci che tutto il burro sia ben sfatto altrimenti una volta cotti si potrebbero trovare nei biscotti "zone" che hanno un sapore troppo forte di burro.

*Aggiungiamo le mandorle, possiamo aggiungerle sia intere che spezzate con le mani a metà, ma, mi raccomando mai tritate (neppure al coltello) in questi biscotti è buono sentire lo scrocchiare delle mandorle sotto i denti dato che la pasta rimane abbastanza morbida.

*L' impasto ora è pronto, risulterà molto morbido, quindi bisogna lasciarlo riposare almeno una mezzora nel frigo. Intanto possiamo accendere il forno a 160°, sia statico che ventilato ed aspettare che abbia raggiunto la temperatura. Io di solito lo metto a 170° perché quando apro per infornare la temperatura cala sempre di qualche grado.

*Prepariamo due placche da forno appoggiandoci la carta da forno sopra e togliamo l'impasto dal frigo. A questo punto prepariamo i biscotti.

*Poichè l' impasto è troppo morbido per essere lavorato con le mani, e potremmo lavorarlo a mano solo aggiungendo farina che però indurirebbe i biscotti io modello i biscotti senza toccare l'impasto ovvero facendo delle quenelles con due cucchiai da cucina

*Quando appoggiamo le quenelles lasciamo almeno due dita di distanza tra l'una e l'altra poichè cuocendo crescono di circa il doppio assumendo una forma a biscotto allungato (che non centra più con la forma d'origine - come si può vedere dalla foto).

*Possiamo fare i biscotti di due dimensioni: più grandi riempiendo totalmente il cucchiaio quando modelliamo la quenelle o più piccole riempiendo il cucchiaio a metà. Per aiutarmi a far scivolare meglio l' impasto quando formo le quenelles, ogni tanto bagno i due cucchiai in acqua fredda.

*Raggiunta la temperatura di 160° inforniamo i biscotti e lasciamoli a cuocere per circa 20 minuti; questa è la fase in cui gonfiano, è quindi meglio lasciare non aprire il forno.  Passati i 20 minuti abbassiamo il forno a 140° e lasciamoli cuocere per circa 15 minuti: questo gli permetterà di cuocere bene dentro.

I nostri biscotti sono pronti, adesso possiamo sfornarli, aspettare che freddino e naturalmente mangiarli :)



Consigli 
❤ Io di solito non uso zucchero a velo perchè in casa mia non piace ma se vogliamo usarlo è meglio cospargere i biscotti fino a che sono sempre caldi, in modo che lo zucchero si appicchichi bene al biscotto.
❤ Questi biscotti possono essere anche colorati, con i coloranti alimentari ovviamente; io per pasqua li ho fatti di diversi colori. Per farli basta aggiungere a queste dosi d'impasto un cucchiaio scarso di colorante alimentare e uno di farina.
❤ Mi raccomando, è molto importante che gli ingredienti che usiamo siano tutti a temperatura ambiente!

Buon Lavoro 
Rouge Primrose

venerdì 16 novembre 2012

❅ stelle di natale ❅ + tutorial

Ieri sera, io e il mio ragazzo abbiamo rifatto qualche decorazione per l'albero di natale...il tema è sempre lo stesso: riciclare le centinaia di tappini di latta che abbiamo messo da parte in questi mesi 

Il procedimento da seguire è abbastanza semplice, ci vuole solo un pò di pazienza e ve lo spiego passo per passo: 

* per ogni stella servono 7 tappini; per prima cosa uno andrà forato per farci passare il filino per poi appendere la decorazione.

* appoggiandosi su un foglio di carta appoggiamo un tappino che sarà il centro della nostra stella; con la colla a caldo attacchiamo tutto intorno a questo tappino centrale i sei tappini rimasti.

* una volta che la colla a caldo è asciutta, cosa che avviene quasi istantaneamente, puliamo bene la nostra stellina.

* adesso è il momento di colorarla: io ho utilizzato la bomboletta spray argentata, ma qualsiasi altro colore va bene, basta attenersi alle sfumature - ad esempio se utilizzo l' oro i brillantini da cospargerci sopra potranno essere oro o rossi) . Prima che il colore si asciughi ho spruzzato sopra i brillantini argentati e, una volta asciutto ho cosparso il tutto con la lacca spray per capelli (ma si può utilizzare anche una vernice trasparente)

* a questo punto, una volta asciutti, ho finito di decorarli: ho attaccato delle stelline nere con della colla a caldo e un fiocco di organza bianco con stampate delle stelline argento. Naturalmente il fiocco va attaccato sotto il buchino che avevamo fatto precedentemente, così da rimanere in alto una volta appesa la decorazione.


Ecco qua le nostre stelline decorative tutte insieme... spero che il tutorial possa esservi utile ... un bacione creativo a tutte!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...